un buco nell’acqua

Denominazione dell’incarico

progettazione di infrastrutture di servizio e nuove architetture per la valorizzazione del percorso ciclo pedonale del lago di Varese

Tipologia dell’incarico

concorso internazionale di idee

Ente banditore

Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Varese

Con

arch. Matteo De Paoli, arch. Chiara Padrone, arch. Giulia Sponza

Luogo

Varese, Buguggiate, Azzate, Galliate Lombardo, Bodio Lomnago, Cazzago Brabbia, Biandronno, Bardello, Gavirate (VA)

Fase

concluso – progetto menzionato

Anno

2013

La strategia concentra in un'unica mossa l’intero progetto, le azioni e gli interventi sul perimetro sono ridotti al minino per prediligere un unico intervento al centro del Lago di Varese. L’anello ciclopedonale si integra con il paesaggio circostante e punta sulla permeabilità visiva, attualmente discontinua e introspettiva, verso il Lago e i borghi storici posizionati lungo il suo perimetro, regalando ai visitatori una visione a 360° del paesaggio. L’ispirazione formale è stata offerta dall’aliante che si alza in volo per poi perdere lentamente quota, allo stesso modo la nuova architettura si leva sull’acqua e, arrivata nel suo punto più alto, gradualmente ridiscende. La struttura della passerella si ispira, inoltre, alle palafitte, testimonianza storico-archeologica presente nell’area.

 Stradivarie Architetti Associati  I  Largo Bonifacio 1 Trieste 34125  I  p.i. 01175480324