celentano. un parco per l’area ex-Boschetti

Denominazione dell’incarico

riqualificazione urbana e valorizzazione dell’area denominata ex-Boschetti, attraverso la progettazione di un nuovo parco pubblico e il recupero degli edifici liberty esistenti

Tipologia dell’incarico

concorso internazionale di idee

Ente banditore

Comune di Padova e Associazione culturale di architettura

Con

arch. Ghazaleh Afshary, dott. Gaia Caporale, arch. Michelangelo Zanetti

Luogo

Padova

Fase

concluso

Anno

2015

Il progetto mira a trasformare un'area adibita a parcheggio in un nuovo parco urbano alle porte della città storica di Padova.

L’idea che sta alla base del progetto consiste nel mantenere le tracce presenti della sua funzione originaria per effettuare un recupero a verde dell’area dell’ex piazzale dell’autostazione e realizzare un nuovo giardino pubblico che si configuri come un interno urbano.

Le reliquie dell’infrastruttura e il rigore dei suoi segni lasciano spazio da un lato a una natura spontanea che si riappropria del suolo, e dall’altro a una natura fortemente costruita, a comporre un vero e proprio mosaico vegetale. La compagine vegetale assume il ruolo di “architettura vegetale” laddove le tracce generate dall’infrastruttura vengono estruse nelle forme tipiche dell’arte topiaria al fine di costruire gli “interni urbani” del nuovo giardino pubblico.

 Stradivarie Architetti Associati  I  Largo Bonifacio 1 Trieste 34125  I  p.i. 01175480324