Apt

Denominazione e oggetto dell’incarico

riassetto della rete TPL internazionale tra Gorizia e Nova Gorica, coordinamento bus urbani, progetto fermate bus e aree di attesa

Tipologia dell’incarico

studio di fattibilità

Committente

APT, AVRIGO, Università degli Studi di Trieste

Con

prof.ssa Alessandra Marin (coordinatrice), arch. Sara Basso, arch. Sebastiano Roveroni

Luogo

Nova Gorica (SLO), Gorizia (IT)

Fase

concluso

Anno

2011

Lo studio di fattibilità sviluppato ai fini del riassetto della rete TPL internazionale tra Gorizia e Nova Gorica, definisce uno scenario che mette a fuoco la possibilità di “sovrapporre” in cinque punti, in corrispondenza dei  valichi transfrontalieri, le reti di trasporto pubblico locale (TPL) di Gorizia e Nova Gorica, per configurare un sistema di mobilità transfrontaliera (TPLT) costituito dalle reti stesse, e non più soltanto da una linea dedicata come accade attualmente. Lo scenario, sviluppato nel dettaglio, si fonda, sull’immagine di un’unica rete costituita dall’unione delle due reti esistenti. Queste confluiscono quindi in un’unica struttura, per il livello di servizio che assieme sono in grado di fornire e per il territorio che possono coprire, attraverso due semplici azioni:

1. la prima riguarda la regolazione e calibratura degli orari e del numero di corse finalizzata alla definizione di un alto numero di coincidenze;

2. la seconda riguarda la ricollocazione delle fermate per ridurre al minimo il percorso che l’utente dovrebbe compiere per cambiare linea, e passare dall’autobus italiano a quello sloveno o viceversa.

Si configura così una rete unica non per l’assetto proprietario (o societario), ma per le modalità di utilizzo (funzionamento e servizio), strutturato sulla possibilità di “scambiare” lungo la linea di confine, sfruttando i luoghi degli ex-valichi transfrontalieri come il piazzale della stazione Transalpina, il valico del Raffut, il valico di casa Rossa, il valico di San Peter e il valico di Sant’Andrea (Vrtojba).

 Stradivarie Architetti Associati  I  Largo Bonifacio 1 Trieste 34125  I  p.i. 01175480324